Botulino o Botox – Roma

Tossina Botulinica o Botox

La tossina botulinica blocca selettivamente il muscolo sul quale viene iniettata in piccolissime dosi. L’effetto sulle rughe è perciò indiretto, infatti il farmaco non serve a riempire le rughe come i classici fillers, ma ad eliminare le rughe dovute all’azione dei muscoli sottostanti.
Il blocco selettivo dei muscoli permette di eliminare le rughe in modo sicuro, controllabile e reversibile. La sede adatta all’iniezione di botulino è quella delle rughe glabellari, situate alla radice del naso e provocate dalla contrazione del muscolo procero.
Le altre sedi di infiltrazione possono essere le cosiddette “zampe di gallina” al lati degli occhi e le rughe della fronte. Viene usato con successo anche nelle rughe periorali (attorno alle labbra) e sul collo.

Trattamento

La tossina botulinica viene iniettata in dosi minime all’interno dei muscoli da bloccare con una siringa dotata di un piccolissimo ago.
Si riducono così al minimo la possibilità di diffusione alle aree circostanti con il rischio di effetti indesiderati.
Dopo l’infiltrazione si può tornare immediatamente alle normali attività. Raramente possono comparire dei piccoli ematomi che si possono facilmente coprire con adatti correttori.
L’effetto del botulino è temporaneo.
Il blocco dei muscoli e la scomparsa delle rughe avvengono gradualmente dopo circa 4-5 giorni e non è mai totale. L’effetto sarà quello di un viso disteso e più rilassato. La contrazione dei muscoli riprende gradualmente.
È controindicato l’uso in corso di gravidanza, allattamento o in soggetti allergici all’albumina o con malattie neuromuscolari.

Cura Ipersudorazione con Botulino

L’iniezione locale di Vistabex è una valida alternativa all’intervento chirurgico per la regione ascellare, e risolve l’iper-sudorazione temporaneamente, per circa 4 mesi.
L’infiltrazione di Vistabex è la terapia di scelta soprattutto nelle iperidrosi della regione palmare delle mani e plantare, non avendo la possibilità di intervenire chirurgicamente in queste zone.
La tossina botulinica è utilizzata da parecchi anni con buoni risultati soprattutto nell’iperidrosi primaria e in particolare per l’iperidrosi ascellare.
Questa terapia, che non ha controindicazioni né effetti collaterali, viene iniettata ambulatorialmente sottocute mediante tante micro-iniezioni distanziate di circa 1,5 cm a livello del cavo ascellare o del palmo della mano o della pianta dei piedi.

Per fissare un appuntamento con il Dottor Dario Rochira o avere maggiori informazioni riguardo la Tossina Botulinica e la cura dell’ipersudorazione con Botox, ti preghiamo di compilare il Form , o inviare una email a info@dariorochira.it oppure contattare telefonicamente la segreteria al numero +39 320 6719584