Lifting brachiale


foto intro lifting brachialeSi chiama brachioplastica l'intervento che elimina il rilassamento cutaneo ed il grasso localizzato all'interno delle braccia che causano la condizione volgarmente nota di “ali di pipistrello”.

Nei pazienti che presentano questo duplice problema, la sola lipoaspirazione ridurrebbe la quantità di grasso in eccesso, ma lascerebbe la pelle rilasciata, flaccida e cadente.
In questi casi è necessario quindi asportare anche la cute oltre al grasso in eccesso.

Intervento

L’intervento ha la durata è di circa 2 ore, si esegue in anestesia totale con un giorno di degenza in clinica. Se il paziente ha programmato una dieta dimagrante, sarà consigliabile posticipare l'intervento a quando il calo ponderale sarà stato raggiunto.

Cicatrici

La cicatrice sarà nella parte interna del braccio  dal cavo ascellare fin quasi al gomito. Si tratta quindi di un intervento che consente un rimodellamento chirurgico degli arti superiori con una significativa riduzione della circonferenza delle braccia.
Si tratta di un intervento indicato per pazienti che hanno perso molti chili di peso o per pazienti con particolari problemi di lassità cutanea.

Post Intervento

Il dolore è praticamente nullo e il senso di fastidio è dovuto esclusivamente alla medicazione che dovrà essere compressiva per le prima 48 ore attraverso una fasciatura o l’utilizzo di guaine adatte. I punti di sutura sono riassorbibili e non sarà necessario rimuoverli.

Costo

I prezzi degli interventi chirurgici sono variabili entro certi limiti a seconda dell'occupazione di sala operatoria, e includono:

- Chirurgo ed èquipe di sala operatoria;
- Spese di ricovero e degenza in clinica;
- Visite e controlli post-operatori;

Il pagamento avviene secondo le seguenti modalità:

- Chirurgo ed èquipe: saldo entro 7 giorni prima dell’intervento
- Clinica: caparra al ricovero e saldo alla dimissione

Il risultato è definitivo?

Il risultato può essere considerato definitivo a meno che non intervengano variazioni ponderali particolarmente importanti, tali da modificare radicalmente le caratteristiche somatiche del paziente.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l'operazione?

Dopo un riposo di circa una settimana si può tornare alla normale quotidianità mentre per le attività ginniche si dovrà attendere un mese.

Quali sono i rischi connessi all'operazione?

Rischi specifici possono essere considerati la possibilità di insorgenza di ematoma o sieroma.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l'intervento?

Un paio durante la prima settimana e altre successive a distanza di 10 giorni e un mese.

Prima dell'operazione devo seguire particolari accorgimenti?

Nessuna particolare precauzione.

Ci sono periodi dell'anno in cui è più consigliabile l'operazione?

Non ci sono periodi di elezione.

Ci sono limiti di età per sottoporsi all'intervento?

Il limiti di età sono i soliti dettati dal buon senso del chirurgo.

E' un intervento doloroso?

No, il dolore è praticamente nullo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information