Chirurgia dell'intimo

LABIOPLASTICA
L'eccessivo sviluppo delle piccole labbra, può portare ad irritazioni da frizione soprattutto indossando pantaloni stretti o praticando attività sportive specie d’estate. La necessità di sottoporsi all'intervento è affidata alla valutazione personale, mentre l'indicazione e il risultato devono essere valutati dal chirurgo. L’intervento consiste nella asportazione dell’area cutaneo-mucosa in eccesso.
CIRCONCISIONE
Questo intervento è indicato per correggere la fimosi, cioè l'eccesso di cute del prepuzio e il suo restringimento che spesso ne impedisce il normale scorrimento sul glande, esponendolo ad accumulo di secrezioni, suscettibilità ad infezioni, oltre che a dolore durante i rapporti sessuali.
La circoncisione può essere considerato uno degli interventi più antichi nella storia della chirurgia e i pazienti che ne fruiscono hanno un sensibile miglioramento della loro vita sessuale nonché dell'igiene personale.
La circoncisione può essere considerato uno degli interventi più antichi nella storia della chirurgia e i pazienti che ne fruiscono hanno un sensibile miglioramento della loro vita sessuale nonché dell'igiene personale.
AUMENTO DEL DIAMETRO DEL PENE
L’aumento del diametro del pene è invece ottenuto attraverso l’utilizzo di grasso corporeo prelevato con una minima lipo-aspirazione. L’intervento dura circa un’ora, ed ha un post-operatorio semplice.
LIPOSCULTURA DEL PUBE
consiste nell’aspirare il grasso dal pube e alla base del pene dei soggetti in sovrappeso, quando il grasso pubico pre-penieno ingloba la radice del pene, facendolo apparire più corto. L’intervento non interferisce con la sensibilità o la funzionalità dell’organo.

Intervento

La labioplastica si esegue in anestesia locale con sedazione, in regime ambulatoriale o in Day Hospital. L'intervento dura circa 30 minuti.

Cicatrici

La cicatrizzazione avviene nell’arco di 10 giorni. I punti di sutura si riassorbono spontaneamente.
Le cicatrici saranno praticamente invisibili nell’arco di 3-4 settimane.

Post Intervento

Nelle immediate ore post-operatorio o al massimo nei 3-4 giorni successivi, è possibile notare un normale gonfiore dovuto all’edema causato dall’intervento stesso. Tale gonfiore si riassorbirà spontaneamente in pochi giorni.  E’ possibile riprendere l’attività sessuale dopo almeno 2-3 settimane.

Ci sono rischi nella labioplastica?

I rischi sono dati dalle rare possibilità di infezione, sanguinamento ed anomala cicatrizzazione.

Dopo quanto tempo si può riprendere l'attività sessuale?

L'attività sessuale può essere ripresa dopo 2-4 settimane.

E se volessi aumentare il volume delle grandi labbra?

Le grandi labbra possono essere aumentate mediante lipofilling (vedi intervento di lipofilling). La procedura si effettua in anestesia locale assistita senza nessun problema e dura circa 30 minuti.

Ho sentito parlare di imenoplastica, che cos'è?

L'imene è una membrana di tessuto elastico e fibroso, un residuo embrionario dello sviluppo fetale che è molto vascolarizzato in età giovanile. Nell'infanzia la sua funzione è probabilmente protettiva nei confronti degli agenti infettanti, nell'età adulta assurge solo a simbolo di verginità.
L'imenoplastica è la sutura dei residui dell'imene. La procedura è riservata a chi, per cultura o religione, ritiene necessario un'imene integro.

Dopo quanto tempo riprenderò le normali attività?

L'intervento permette una rapida ripresa delle normali attività.

Cambierà qualcosa nei rapporti sessuali?

In aggiornamento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information